Per offrirti il migliore servizio possibile questo sito utilizza cookies.
Puoi visualizzare, modificare e aggiornare tutte le informazioni riguardanti le tue preferenze anche cliccando il link seguente: Cookie Policy & Privacy Policy

Perché donare il sangue?
L’importanza di un gesto semplice
Donare significa contribuire a salvare una vita. Chi dona si rende consapevole di fare del bene, di rendersi utile, di impegnarsi per aiutare gli altri. Il sangue infatti, non riproducibile in laboratorio, è uno dei beni primari assolutamente necessari ed indispensabili per la sopravvivenza di molti malati. Questo gesto assume ancora più valore dal momento che proviene dal dono volontario, anonimo e gratuito di persone generose.

Iniziare a donare il sangue significa anche avere la garanzia di un controllo costante del proprio stato di salute attraverso le visite mediche e gli accurati esami di laboratorio eseguiti ad ogni prelievo. L’atto della donazione afferma il senso civico dei cittadini coinvolti che gratuitamente si rendono disponibili al dono: attraverso questa esperienza il donatore si rende più consapevole e solidale, portandosi promotore di valori e stili di vita sani.
TROVA LA TUA SEDE
Chi può donare il sangue?
gocciaTutti i requisiti necessari per diventare donatore

I requisiti per la donazione sono principalmente tre: essere in buona salute, avere un’età tra i 18 e i 65 anni e pesare almeno 50 kg. Detto ciò ci sono molti accorgimenti che è essenziale osservare una volta diventati donatori, come non tenere comportamenti sessuali ad alto rischio di trasmissione di malattie infettive e avere uno stile di vita sano che NON comprenda l’uso di droghe e l’abuso di alcol.

Inoltre la donazione non è possibile per chi è affetto da malattie autoimmuni, neoplasie, malattie cardiovascolari, diabete insulino-dipendente, malattie infettive quali HIV, epatite B e C, sifilide, alcolismo cronico e per chi ha subito il trapianto della cornea.

Non puoi donare se

Sei affetto da malattie autoimmuni, neoplasie, malattie cardiovascolari, diabete insulino-dipendente, HIV, epatite B e C, sifilide.

Sei affetto da alcolismo cronico.

Fai uso abituale di droghe.

Assumi comportamenti sessuali irresponsabili.

Puoi donare se

Sei in buona salute.

Hai un’età compresa tra i 18 e il 65 anni.

Hai un peso corporeo di almeno 50 kg.

Dove e come donare il sangue?
Tutto ciò che devi sapere per diventare un donatore AVIS

Se intendi diventare un donatore di sangue puoi recarti presso una sede o un centro di raccolta AVIS (visitabile all’interno del nostro sito nella pagina contatti), iscriverti e fare un breve percorso di selezione che si articola nelle seguenti fasi:

Compilazione di un questionario che contiene domande sulla tua salute, la tua storia e il tuo stile di vita.

Colloquio con il medico che deve verificare che non incorrano criteri di esclusione temporanea o permanente alla donazione.

Esami del sangue preliminari.

Se potrai donare verrai giudicato idoneo e ti verrà proposta la donazione a te più indicata, anche in base ad eventuali richieste urgenti da parte dei reparti ed al programma concordato tra il Servizio Trasfusionale e le Associazioni dei donatori.

DIVENTA DONATORE
Le nostre video storie
Storie e testimonianze di donatori e riceventi per i quali Avis ha fatto la differenza
La testimonianza di Antonio
La testimonianza di Barbara
La testimonianza di Gaia
La testimonianza di Daniela
Storie di riceventi: una vita di medaglie
Storie di riceventi: la montagna di Marco
Storie di riceventi: il papà di Licia
PARTNER E COLLABORAZIONI
×